ANTONELLO SORU: la mia impressione è che Paola Binetti abbia poco a che fare con il nostro partito

http://www.corriere.it/politica/09_ottobre_14/binetti-voto-bersani_0a5faf7c-b8a4-11de-9ba8-00144f02aabc.shtml

io invece ho l’impressione che il PD abbia poco a che fare con la politica italiana, nel senso che il suo grado di rappresentanza dei cattolici di sinistra è pari allo zero. Identificare la questione dei cattolici in politica solo con la DC è un grave errore storico, anche perchè i cattolici in Italia nel passato sono stati anche all’interno del PCI, del PSI.

Il cattolicesimo è elemento caratterizante la cultura italiana, lo si voglia o no.

Il PD pone una questione: in fondo i cattolici ortodossi anche di sinistra non possono essere rappresentati dal PD.

Per cui essere del PD ed essere cattolici romani è quasi una contraddizione in termini.

Ecco perchè il progetto PD è un progetto perdente: perchè rappresenta una minoranza certo degna della società italiana, di cui non sento di essere parte, ma che  mai potrà diventare maggioranza del paese.

Per questo penso che o dal congresso del PD esce un partito serio e plurale oppure il rischio è che la democrazia dell’alternanza in Italia non ci sarà mai per assenza di alternanza.

Un pò come se la finale di Coppa Campioni la giocasse il Barcellona contro Ariano Stazione.

Se non sei attrezzato per la competizione meglio non competere.

Per cui questo PD non può competere.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: