Arianesi al ballottaggio il 21 giugno: indecisi fra monarchia e repubblica

Dopo l’invito di Bevere, Zecchino annuncia l’annullamento delle elezioni del 7 giugno. Vuole candidarsi anche lui a sindaco e perdere finalmente da persona per bene. Protestano vivamente Vittorio Melito e Luigi Franza.
In caso di vittoria di Bevere, Ortensio Zecchino annuncia che andrà finalmente a lavorare. Franco Lo Conte pronto a raccomandarlo per iscriverlo all’ufficio per l’impiego.
Ettore Zecchino ringrazia i suoi 675 elettori: regalerà a tutti gli arianesi un impermeabile. Si preannuncia una vittoria di Gaetano Bevere con il 90% dei consensi.
Gli elettori dei Popolari per Ariano pregano incessamente per una vittoria schiacciante del Centro Destra: “ nel nome del padre del figlio e del voto di scambio…”
Ortensio Zecchino annuncia la chiusura del Biogem: protestano le giovani elettrici del centrodestra.
Pasqualino Santoro annuncia un nuovo piano per l’occupazione ad Ariano: aprirà una fabbrica di altalene al PIP di Camporeale. Protestano i bambini di Ariano: non vogliamo più giocare preferiamo studiare!
Pasqualino Santoro sarà il nuovo assessore alla viabilità di Ariano e dintorni. Gli abitanti di Montaguto dichiarano festanti: SANTO SUBITO!
Barack Obama presto in visita ufficiale ad Ariano Irpino: vuole conoscere di persona l’erede sprituale di Martin Luther King. Le figlie del Presidente, accompagnate dalla signora Michelle, visiteranno la fabbrica di altalene di Camporeale.
L’Oreal annuncia una nuova tintura per capelli per chi vuole averli finalmente bianchi: Antonio Mainiero sarà il testimonial della campagna. Protesta ufficiale di Zecchino che a Gianni Vigoroso a Canale 58 dichiara; “ Sui capelli di Mainiero sono io che comando”
Uscito nelle sale di tutto il mondo l’ultimo film di Brian De Palma: “ Gli Intoccabili, parte seconda”. Protagonisti: Luciano Leone, Enzo Caso, Nicola Castagnozzi, Benvenuto De Pasquale. Proteste ufficiali di Zecchino: non è stato interpellato per il ruolo di Al Capone.
Gaetano Bevere annuncia che in caso di vittoria governerà Ariano per cinque anni: Dario Franceschini annuncia le sue dimissioni. L’architetto Bevere guiderà il Centro Sinistra alle prossime elezioni politiche.
Bevere annuncia la bonifica della Discarica di Difesa Grande. Protestano i ricercatori napoletani del Biogem: contro di noi solo odio razzista.

Advertisements

11 Responses to “Arianesi al ballottaggio il 21 giugno: indecisi fra monarchia e repubblica”

  1. Antonio Romano Says:

    http://preferiscobevere.it/sindaco/

    al link di cui sopra il sito del nostro candidato a sindaco Gaetano Bevere.
    Che dire? Come mai un noto elettore di centro destra come me ha sostenuto Bevere sin dal primo turno?
    Forse Gaetanino mi ha proposto qualcosa da MAGNARE?
    Beh penso che in fondo tutte le elezioni del mondo non vengano decise dai convinti ma da sempre dagli indecisi che ogni volta votano la persona che sembra migliore.
    La volta scorsa fra Gambacorta e Lo Conte la scelta cadde inevitabilmente sul giovane manager del Biogem.
    Se si fosse ricandidato lo avrei eletto ancora perchè credo nella continuità amministrativa.
    Non è andata cosi: pace!
    Oggi Gaetano mi sembra più credibile non di Mainiero, che è persona per bene, ma del Rais di Loreto, politico in servizio permanente effettivo senza cariche elettive. Un pò come se Berlusconi ritiratosi dalla politica muovesse ancora i destini dell’Italia: francamente non vi girerebbero le palle? Zecchino la democrazia è del popolo e non tua: la tua forza si basa sulla violenza psicologica e sui ricatti. e poi a differenza di Berlusconi non hai le fatture che giustifichino l’acquisto della democrazia arianese.
    Del resto da sempre vado dicendo quale sia la tua reale matrice culturale, sociale e poltica: non certo quella popolare europea, ma quella borderline suditaliana che tanto danno fa all’immagine dell’Italia nel mondo!
    se vincerà, Gaetano avrà un grande compito: essere un leader moderno e forte, capace di governare 5 anni e non fare la fine di Prodi.
    Essere il primus inter pares e non soggiacere ai ricatti di chi oggi si è imparentato con lui: chiedo quindi a Franco Lo Conte, Pasqualino Santoro, Carmine Peluso la massima lealtà e trasparenza nei confronti suoi e di tutta la città.
    Governate per 5 anni per poter governare per altri 5. E’ la città che lo chiede, non Antonio Romano o qualche altro libero cittadino.
    Agli amici del PDL dico una sola cosa: l’alternativa nella vita è fra il merito e lo spirito di corpo. Sostenere Mainiero perchè si pensa che possa essere un valido sindaco è scelta legittima e meritoria. Votare Mainiero perchè “noi siamo il Centro Destra e per questo dobbiamo votare Mainiero” sa di mediocrità e cieca aderenza agli ordini superiori, come se foste dei celerini napoletani a Pustarza al comando del panzuto maresciallo di turno.
    Il PDL vi ricordo che è il Popolo delle Libertà. Ecco due parole ostili al mago di OZ: POPOLO e LIBERTA’!!!!!!!!!!!!!!!!
    Per quale motivo dovreste votare un soggetto che per cultura e storia mai può fare parte della tradizione politica italiana che da 15 anni vuole in qualche modo definire un nuovo modello di fare politica, come il PDL?
    Sono del Popolo e sono per la Libertà. Cosi come molti del PDL hanno sostenuto Obama nel momento delle elezioni americane,
    oggi dico che chi è del Popolo ed è per le Libertà deve votare Gaetano Bevere.
    Non per scelta opportunistica: ma per dovere civico!
    il 21 giugno votiamo tutti Gaetano Bevere!

  2. fri fri Says:

    Sei simpatico, ma codeste sono illazioni senza senso

  3. fri fri Says:

    Un tempo conobbi un moralista e giustizialista, che parlava sempre male di tutti e tutto, diffamava tutti accusando una moltitudine di persone di “magna magna”.

    Tale persona non appena gli fu offerto un posto pubblico si trasformò in un moderato e cambiò totalmente opinione su chi prima diffamava.

    Tali persone sono le peggiori

  4. Giustino Lo Conte Says:

    Carissimo Antonio,

    ho appena finito di leggere il Tuo ultimo articolo e, come richiesto, Ti lascio un modestissimo commento.

    Sai bene che, per motivi di lavoro, all’Antitrust mi occupo di pratiche commerciali scorrette/pubblicità ingannevole mentre, per ragioni accademiche, il mio terreno di studio è la finanza pubblica. Non sono quindi un politico in nessun senso.

    Aggiungi pure che ho lasciato Ariano circa 10 anni fa, e allora appare subito chiaro che sono il meno adatto per dare indicazioni di voto sul prossimo ballotaggio. In altri termini, non sono in grado di capire se la “parte politica” oggetto delle Tue attenzioni sia migliore rispetto all’altra.

    Tuttavia, io non la metterei sulla dicotomia monarchia/repubblica, bensì politica nuova versus politica vecchia.

    E’ infatti pacifico che le elezioni di domenica rappresentano, sotto diversi punti di vista, l’ultima spiaggia per Ariano. Ma esse possono anche essere l’occasione per mandare gentilmente a casa eletti a vita, consiglieri a vita e assessori a vita (di qualunque schieramento) che ormai non servono più. In sostanza, Ariano ha un disperato bisogno di affidarsi a persone nuove, con idee nuove, in grado da un lato di comprendere fino in fondo il radicale cambiamento della società in atto e, dall’altro, di amministrare al meglio questa meravigliosa Città pur tra le mille e complicate sfide del prossimo futuro.

    L’unica cosa di cui Ariano non dovrebbe avere necessità è della nostalgia per il passato.

    Un forte abbraccio. GLC

  5. emilio chianca Says:

    caro Antonio, ammiro la tua partecipazione diretta, viscerale, in questa , che sa di essere davvero per noi una battaglia”finale”. L’esito, che sembrava scontato, come Waterloo, con le truppe preponderanti dello stratega Zecchino in attesa di sferare il colpo di grazia ad Ariano, seppellendolo sotto una seconda era di parole, chiacchiere, ammiccamenti, smentite e …..nient’altro! Siamo qui , come scritto già , ad aspettare una nuvola di polvere lontana, indistinta, nella quale la cavalleria sciolta dei delusi, dei poveri, dei liberi, dei romantici, dei veterocomunisti e dei fascisti traditi, dei democristiani non allineati , degli indigeni arianesi, arrivi per spazzare via per sempre, per estirpare ( eliminare stirpi e sterpi) la prosopopea e l’arroganza di chi pensa di essere immortale ed eterno condottiero di questa Città. Io sarò un granello di quella polvere, nel vento che pulirà Ariano!

  6. mario Says:

    Io non vedo ancora un nuovo politico capace e determiante come lo fu Zecchino o il bravo Giannino Grasso.
    La Vita è l’ultimo dei che guevara che non avrà corso (vedi la fine di Giovanni Maraia).
    Lo stimo tantissimo Giovanni La Vita, bravissima persona, ma il futuro deve essere una persona di spessore, dal dialogo scorrevole, un comunicatore come lo è Mimmo Gambacorta.
    A sinistra vedo bene un Ninfadoro e avv. Carchia.
    Il resto è il nulla, a partire da Santoro che non serve alla politica.

    Cortesemente e amichevolemente
    un amico

  7. Antonio Romano Says:

    http://www.irpiniaalvoto.it/?p=1744#more-1744

    grazie Tonino De Luca!

  8. kharlock Says:

    Quante chiacchiere…. secondo me dovresti scrivere e parlare meno… o davvero credi che la gente voterà BEVERE grazie al tuo blog…. ? VOTABANDIERA

  9. Antonio Romano Says:

    egregio Kharlock,
    grazie al blog ho convinto molti di destra a votare Bevere al primo turno.
    Spero di riuscire anche al secondo turno: tanto si vincerà per pochi voti ed i miei pochi possono essere determinanti.
    Si firmi prima di muovere delle accuse…

  10. kharlock Says:

    Non avrei paura a porre una riforma… se avesse un senso diverso dalla mania di protagonismo che tanto fa parte di lei !

  11. Antonio Romano Says:

    quale protagonismo Kharlock?
    Quello di tante persone libere come me? Sia allora il benvenuto il protagonismo.
    Si dichiari se ha il coraggio: nome e cognome!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: