Benvenuti nel paese delle mezzeseghe

 

Sto in questi giorni frequentando assiduamente la piazza reale per respirare gli umori in vista delle prossime amministrative.

Francamente delle elezioni me ne infischio, anche perché il potere per il potere non mi interessa se non diventa poter fare e risolvere.

Ed in questo vedo Centro Destra, Centro Sinistra e liste civiche abbastanza omologate.

Sapete che mi piace lo scenario che veda finalmente il mago di Oz terminare i suoi esercizi di magia, cosi come mi piacerebbe vedere lo scenario di un PD seria forza politica di opposizione a livello nazionale e di proposta seria a livello provinciale.

Ma per i miracoli forse mi devo ancora attrezzare.

Se posso fare nomi vorrei un attimo fermarmi a discutere.

Parto dagli amici e dai parenti per essere sopra ogni sospetto.

Francamente amo poco la posizione ambigua di Pasqualino Santoro. Poteva essere un leader forte del PD ed invece pare che pian piano debba avvicinarsi al Centro Destra lui che lo ha giustamente combattuto per 10 anni e passa.  Se il prezzo del mantenimento di un giovane promettente professionista e politico è la sua ambiguità politica , propongo sin da oggi una richiesta di prepensionamento per il reuccio di Camporeale.

Ma mi sa che Ciriachino non la pensa come me….

Passiamo al caro amico Fabrizio Procopio, sodale di battaglie e di battute, di nottate e schitarrate, nonché valido esponente della classe di ferro 1975.

Ha più facilità a parlare con Alberta De Simone, Rosetta D’Amelio, Antonio Bassolino che con Giovanni La Vita. Non so quali siano le ragioni ma questa cosa mi fa girare le palle. Anche perché vorrei capire se poi Alberta deve venire ad Ariano a fare comizi o si limiterà a Roccabascerana e Ospidaletto d’Alpinolo. Se De Simone viene ad Ariano certo è che i pomodori transgenici li dovremo lanciare con la mira necessaria a fare imbrattare il visino angelico dell’amico Fabrizio.

Marco Riccio ed i Socialisti: con Marco abbiamo fatto le scuole medie insieme e l’ho sempre ammirato per le donne e la capacità dialettica….. guardo con molta simpatia non solo il Partito Socialista ma in special modo la truppa di arianesi che ha dominato negli ultimi mesi il partito provinciale, ponendo questioni serie di alleanze con il centro sinistra finendo alla fine per soccombere ad una logica di potere tutta interna al centrosinistrati. Mi piace questa idea di correre da soli ma come disse Schietroma, per fare politica c’è bisogno di voti.

Franco Lo Conte: oscilla come il pendolo fra destra e sinistra, aspirando a fermarsi al centro, ricordando spesso vecchie militanze con il re di Madonna di Loreto,quando entrambi erano giovani. Ma non era meglio morire da piccoli?

Come disse il profetico Marco Riccio nel 1993:” Li democristiani si spartono pi cumandà sembe loro…. Na vota a destra e na vota a sinistra….”

Carmine Peluso: una volta Udeur, una volta verde, oggi fa finta di non salutare Franco Lo Conte per la strada per far si che le persone pensino che siano divisi quando invece contribuiscono entrambi al grande Centro, che questa volta pende a destra. Che dire? Peluso mi ha deluso… 

Città e Territorio: sembra uno slogan alla Gino Cusano ed invece è lo scudo che protegge Mimmo Covotta e Gaetano Bevere. Ma i due professionisti non hanno da seguire le loro attività professionali invece di continuare a fare politica sul territorio?

Capisco allora che i loro business privati siano la conseguenza logica dei loro ingressi politici. Mi dispiacque molto vedere l’uscita di Gaetano dal PSI per entrare nel PD. Parve che si poteva recuperare qualcosa quando in una riunione infuocata del PD ad Avellino mesi fa attaccò il rais di Nusco e la sua vecchia presidentessa.

Oggi non si capisce per chi sia……. Ma Covotta non era di De Mita? Certo Gaetano, vedere questi tentativi gattopardeschi di cambiare tutto per non cambiare niente offendono non solo la tua intelligenza ma anche la nostra pazienza.

Il grande Gine, uno che di politica capisce non come le mezzeseghe cittadine, ha detto a me giorni fa al telefono: “ Fra il sindaco e due assessorati meglio due assessorati!” al che chiesi  “Gino ma meglio Pino Lo Conte o Antonio Mainiero sindaco?” e lui rispose:” tonì Pinuccio ea lu cumbare mio può capi ma Mainiero adda i nnando!” un Gino quasi antiberlusconiano…. Incredibile a sentirsi……….

Certo coordinare la PDL a livello provinciale non è facile, sorbirsi De Mita neanche, ma potesse mai ca a Mara Carfagna ‘stu Gino nu le ditto niente? Gino ma taggia accumpagnà io a Roma da Berlusconi?

Francamente mi piacerebbe vedere Pino Lo Conte sindaco, Zecchino definitivamente a Roma a discutere di filosofia e storia con Marcello Pera, esiliato per sempre dagli arianesi ed un serio centrosinistra che guardi ai socialisti e non ai democristiani.

Ma certo con i vari Ninfadoro, Pasqualini Miani, Tenori , Grassi, Filomeni e vari di vecchia estrazione comunista e comprovato consociativismo politico locale con i DC da circa 40 anni, vedere una seria opposizione di sinistra in consiglio comunale è praticamente pensare che una pornostar sia vergine. Che dire? Che a giugno, per seguire un consiglio di un grande statista socialista, andrò al mare. Poi ritorno per continuare la mia personale battaglia all’interno del partito della società civile, quel partito che lavora tutti i giorni per i salari o i profitti, che vive di problemi preoccupazioni soluzioni, e che pensa che la politica sia un servizio e non un castello da conquistare. Ma certo con i mediocri che dominano questo paese e che sanno guadagnarsi mille lire solo con l’ausilio della politica c’è poco da sperare.  Mi auguro comunque di non fare mai mia la battuta di Leo Gullotta al Bagaglino: “ Ma iativinne tutti a fanc….”

Come sempre per nome e cognome

Antonio Romano

Advertisements

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

10 Responses to “Benvenuti nel paese delle mezzeseghe”

  1. Antonio Romano Says:

    aggiornamenti in vista. Anche Gino pensa che Pino Lo Conte sia meglio di Mainiero sindaco…
    lassa fa a Dio….

  2. Marco Ciano Says:

    Interessante panoramica.
    A presto amico,
    Marco

  3. concetta Says:

    Anto’ ma ci credi che molti di quelli che nomini non so’ nemmeno chi siano…
    e forse e meglio!!!!
    Concordo con la tua battaglia civile, e’ quella in cui mi impegno anch’io nel mio piccolo…

  4. Super santos Says:

    Pronostico
    SINDACO MAINIERO PERCENTUALE 72 %
    Ettore Zecchino 320 voti assessore
    Ciccarelli Ettore (orologio) 180 condigliere
    Crescenzo Pratola 295 voti assessore
    Castagnozzi 228 voti condigliere
    Luciano Leone 390 voti assessore
    Pasqualino Santoro 211 voti condigliere
    Andrea pelosi 245 voti consigliere
    Nisco Claudio 170 voti
    De pasquale 198 voti
    I VOTI DI MAZZA E LUPARELLA?
    ECC…..

    ninfadoro consigliere di minoranza
    bevere 151 consigliere di minoranza
    Covotta 166

  5. francesco Says:

    sei sempre puntuale romano’, ora come non mai!

  6. Anonymous Says:

    Antò prima di parlare devi candidarti e prendere i voti

  7. emilio chianca Says:

    sei come al solito acuto e profondo ! bravo, mio spinoso amico!

  8. Antonio Romano Says:

    rispondo all’anonimo: ma capisci perchè non mi candido?
    Te lo spiego io: perchè altrimenti non potrei scrivere sul blog, sarei per definizione fazioso, mentre cosi conservo sempre la mia libertà.
    E poi continuo a rendere sempre un servizio al mio paese, ovvero quello di indurre le persone a pensare. Non esiste solo la politica, come spazio per esprimere la propria passione civile. Direbbe Donnie Brasco:” e che te lo dico a fare…..”

  9. Anonymous Says:

    Ragà,sapite se ci saranno candidati giovani a lu consiglio?

  10. Antonio Romano Says:

    http://www.irpinianews.it/DaiComuni/news/?news=47706

    ECCO i candidati…..mi avete detto candidi? ed io candido!

    Certo fra i popolari per Ariano ci sono dei candidati sconvolgenti….. a me appare che il suono dell’oro ZECCHINO sia alquanto stonato……. comunque è vero…. agli arianesi non piace cantare fuori dal Coro……
    abominevole

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: