Lettera aperta al Sindaco di Ariano Irpino

Caro Sindaco Gambacorta,

Pierferdinando Casini dell’UDC a “Porta a Porta” del 24 gennaio ha invitato alcuni sindaci area UDC, e in particolar modo il Sindaco e la popolazione di Ariano Irpino, a dare una mano al prefetto De Gennaro per fare uscire la Campania dall’emergenza rifiuti. Ma cosa ha fatto la Comunità di Ariano, caro Pierferdinando Casini, nel giugno 2007? Ma ti ricordi il senso della protesta dei cittadini nel giugno ed il senso dell’accordo contenuto nella legge 87/2007? Mosso dall’emozione per la donna di Pianura che sta morendo di tumore Casini ha sentito l’esigenza di abbandonare l’Irpinia e il suo unico sindaco UDC?

Ma cosa ti consiglia la tua amica Erminia Mazzoni? Purtroppo la colpa di tutto ciò non è di esponenti politici nazionali che nulla sanno dei territori locali, se non venire in vacanza nel Sannio, Il Sindaco di Ariano viene ad essere smentito dal suo stesso segretario nazionale. Sindaco sai che ti voglio bene e che ti ho votato, ma l’isolamento politico di Ariano a livello nazionale è stato dovuto solo al fatto che la provincia e la regione sono rosse? Quali sono i rapporti della classe politica di Centro Destra del secondo comune della provincia di Avellino con i vertici del Centro Destra nazionale? Gino Cusano che porta a Napoli lo striscione: ” Silvio Ariano ti aspetta?”. Nel 1987 Gianfranco Fini venne ad Ariano: ero con mio nonno. Sono passati vent’anni e di Fini ad Ariano manco l’ombra.

Quali sono i rapporti normali con esponenti campani come Pasquale Viespoli, Francesco Pionati, Antonio Martusciello, Mario Landolfi? Dove è lo spirito unitario della Casa delle Libertà?

Rapporti episodici: che fanno oggi questi esponenti politici nazionali nel difendere le ragioni del popolo di Ariano? La debolezza politica dell’amministrazione di Centro Destra ad Ariano dovuta a sue continue litigiosità, personalismi fatti da persone che in Belgio manco in miniera li avrebbero voluti, fa si che Ariano sia indifendibile agli occhi dell’opinione pubblica nazionale.

Caro Sindaco, la Comunità di Ariano paga un prezzo troppo alto a causa di un Centro Destra troppo debole e litigioso, incapace inoltre di creare e mantenere quotidianamente relazioni necessarie con i potenti di Roma. Ariano non solo non ha parlamentari, non ha neanche referenti politici. E per un discorso cinico di numerosità della popolazione mai li avrà. Il tuo padrino della Madonna di Loreto cosa dice? O da Corso Rinascimento il Signorotto ci vede come cafoni e degna della sua presenza la città di Ariano solo se viene Arnoldo Foà a fare un recital su Leopardi?

In questo sei stato cieco e poco avveduto, chiuso in una gestione dell’esistente certo non facile, tutti con onestà intellettuale devono ammettere.

Sei dovuto rimanere debole per non fiaccare la debolezza del padre padrone locale?

E tu lo sai come la penso sui figli e sui padri: il figlio che non uccide il padre è destinato a soccombere. E tu soccombi deludendo le aspettative del tuo elettorato che invece voleva da te freschezza, giovinezza, forza,vigoria, indipendenza.

Ed adesso come ci troviamo? Con anche il Centro Destra nazionale che plaude al progetto illegale di De Gennaro. A Giugno al Bivio di Villanova sono venuti Viespoli, Pionati, Sodano di Rifondazione. Oggi non avremo nessuno: se i cittadini disertano la protesta non saprò biasimarli. Un popolo arianese deluso dal Centro Destra non riesco a biasimarlo. Antonio Romano che ha votato Centro Destra ha riposto la fiducia in un progetto politico fallimentare.

Per nome e cognome come sempre

Antonio Romano

Advertisements

Tags: , , , ,

3 Responses to “Lettera aperta al Sindaco di Ariano Irpino”

  1. Antonio De Luca Says:

    Caro Antonio,
    coem già fatto voglio dimostrarti la mia vicinanza. Il sindaco di Ariano rappresentava quella mosca bianca d’irpinia, che era anche una piccola speranza per la nostra terra. Purtroppo la usa onestà personale si scontra con la fisiologica stortura del sistema politico meridionale ed irpino in particolare. Oltre al mancato sostegno di Casini io segnalo la scandalosa affermazione di quello che dovrebbe essere un ambientalista, ossia Pecoraro Scanio. A Ballarò lo stesso rinfacciava proprio a Casini la protesta del primo cittadino Arianese, poi ieri sera al tg5 si annunciava in pompa magna la prima soluzione risolutiva dello sceriffo De Gennaro: La discarica di Savignano Irpino. Allora ti rendi conto che questi signori non sanno nemmeno dove siamo ubicati, e che si fanno vivi solo quando si tratta di contare i voti. BASTA! da noi non esiste nessun centro destra e nessun centro sinistra, siamo piccoli e molesti, torniamo utili solo per fini elettorali. I peggiori sono proprio questi ambientalisti e movimentisti dell’ultima ora, sono solo degli ipocriti.
    Al sindaco Gambacorta mi permetto di dire dandoLE del tu, con profondo rispetto: DIMETTITI! combatti per la tua terra da cittadino comune, diamo un segnale forte all’intero sistema di potere campano e nazionale, si deve uscire dall’ipocrisia di qusti sedicenti partiti, che non accettano e non amano l’innovazione, i giovani e le proposte sane e pulite. E’ quello che dovrebbero fare tutti i sindaci del territorio per dire O NOI O LORO. La gente sarà con voi. Io non sono un adempto di Grillo, anzi mi sta sulle p….., ma sono convito che i partiti debbano rigenerarsi secondo logiche di aggregazione diverse da quelle fino ad ora proposte.
    Ciao!
    Antonio De Luca

  2. Antonio Romano Says:

    Si sono appropriati della lettera un gruppo di professionisti di Ariano che, a loro spese, hanno stampato dei manifesti che sono stati affissi nella mia città.
    Il Sindaco naturalmente non ha gradito ( come poteva essere diversamente?) ma la popolazione si. Questo è il mio obiettivo. Al Sindaco di Ariano rispondo sul mio blog, caso mai voglia leggerlo un giorno. La Democrazia è governo del popolo in quanto soggetto rappresentato non definzione di provvedimenti che hanno per destinatario il popolo.
    Il mio non vuole essere protagonismo politico: mi sono bastate due ore sedute al posto del Presidente del Consiglio Comunale per capire che la politica non è per me. Penso di voler fare altre cose nella vita, come impegnarmi nel lavoro e nella professione. Quello sarà il mio scanno nel Parlamento della vita. Spero che sia uno scanno da senatore a vita……
    da liberale e da professionista nell’era di Internet penso che siano altri gli spazi nei quali agire con efficacia. Uno di questi è la Blogosfera: il mio mailing continuo non accade nell’Iperuranio se poi le persone mi fermano per la strada, mi salutano pur non conoscendole. Se qualcuno si preoccupa di spendere soldi propri penso che ci sia una volontà concreta di fare nuovi tipi di relazione.
    Ringrazio Daniel Palinuro per l’affetto e la stima che mi accorda sempre, ringrazio l’arianese di Londra Andrea La Vita che ha ritenuto opportuno far stampare i manifesti. Ringrazio l’avvocato Giovanni La Vita sperando che un giorno voglia assistermi Pro-bono. Lo ringrazio inoltre per aver creduto opportuno farmi presiedere l’assemblea pubblica nel Consiglio Comunale di Ariano. Come direbbe Fiorello: ” fa curriculum”. Ringrazio i compagni socialisti che mi darebbero un appoggio se mi candidassi, ringrazio gli amici della Destra. Ringrazio gli amici di Sinistra che mi dicono che sono di Destra quando vado a cena con loro, ringrazio gli amici di Destra che mi dicono che sono di Sinistra quando vado a cena con loro.
    Penso di aver raggiunto l’obiettivo prefissato. Non essere mai fazioso, ma andare alla ricerca sempre di una posizione di sintesi, che meglio rappresenti la realtà di una posizione faziosa. Del resto la realtà anche quella politica e una e non molteplice.

  3. MIMMO C’E’…..Mimmo è nel PDL: era ora! « Pensieri e parole Says:

    […] https://antonioromano75.wordpress.com/2008/01/24/lettera-aperta-al-sindaco-di-ariano-irpino/ […]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: