Zio Flavio, ovvero l’altra Italia possibile

Ho sempre avuto una certa ammirazione per Flavio Briatore, non per le favolose donne che lo circondono ma per lo spirito imprenditoriale e l’amore per la sfida e per l’entusiasmo da ragazzino. Non poco per un montanaro di Cuneo.Sarò un tifoso della sua squadra di calcio e probabilmente andrò a Londra a vedere qualche partita della sua squadra. Auguro a lui ogni bene e davvero di vedere i Queens Park Rangers sfidare il Milan entro 4 anni. Apprezzai molto Briatore in un’epica trasmissione domenicale su Rai Tre. Era ” In mezz’ora” con Lucia Annunziata: Briatore vinse 6-0, 6-0.

In bocca al lupo per il nuovo business!

http://www.corriere.it/sport/08_gennaio_17/Briatore_Football_Club_5d774b24-c4c8-11dc-8929-0003ba99c667.shtml

Advertisements

Tags: , , , ,

One Response to “Zio Flavio, ovvero l’altra Italia possibile”

  1. Anonymous Says:

    Zitto tu, abbiamo messo a tacere il Papa faremo tacere pure te!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: