Mi piacciono le fiabe, raccontane altre….

Tempo fa vivevo chiuso nella mia casa ufficio e quasi mi dispiaceva non poter uscire e non avere un grosso numero di persone con le quali relazionarmi. Finalmente quell’epoca è finita e mi ritrovo mio malgrado ad avere a che fare con tante persone, ognuna delle quali impeccabile nei ragionamenti proposti. Tutti bei ragionamenti che hanno però la caratteristica di essere spesso in contraddizione fra loro. Allora ciascuno non è portatore di un aspetto di verità, ma di un’opinione.

Vedo tante verità con forza affermate e nessuna Verità: questo mi spaventa sempre più e non riesco a venirne fuori. Non vedo amore, non vedo voglia di stare insieme, di vivere insieme di sognare insieme. Il consorzio umano assomiglia sempre più ad un vagone di una metropolitana piuttosto che al caldo focolare domestico. Questo non mi piace e voglio dissentire.

Dissentire da chi litiga, dissentire da chi polemizza, dissentire da chi pensa di essere più capace e bravo di qualcun altro. Ho voglia di uscire da questo mondo e pian piano penso che ci sto riuscendo.

Ad allontanarmi da tutto ciò di inessenziale che mi vogliono far credere che sia essenziale.

Advertisements

Tags: , , ,

6 Responses to “Mi piacciono le fiabe, raccontane altre….”

  1. Umb Says:

    OhH!!! Finalmene hai messo la tua foto nella testata del blog, peccato che è scura e non ti mostra in tutta la tua IDDOSITA’!

    U

  2. Alfredo Says:

    Ciao Antonio,
    se volevi una conferma per quello che hai scritto l’hai ottenuta dalla risposta di ‘U’ ……
    Cmq ‘U’ non merita neanche una risposta …..
    Infatti concordo pienamente con quello che hai scritto anche se non sono molto sicuro che allontanarsi da ciò che è inessenziale permetta di migliorare le cose….

    Ora debbo lasciarti …
    Il lavoro mi chiama…

    Ciao e a presto
    Alfredo

  3. m. Says:

    “Non vedo amore, non vedo voglia di stare insieme, di vivere insieme di sognare insieme.”

    ….riadatto il proverbio del sordo…..”non c’è peggior cieco…di chi non vuol vedere”

  4. m. Says:

    …..ma dov’è “la semplicità assoluta”?

    ….predichi (bene) “no pippe mentali”…..e poi la contradizzione di stesso……razzoli male!

    tutto virtuale!!!
    ….come si fa a vivere così?….solo puro masochismo e paura???

    sempre io

  5. Umb Says:

    Alfredo, tu parli così perchè non hai mai visto Antonio come l’ho visto io!!
    E’ veramente bellissimo!
    Uno degli uomini più belli passati tra Ariano e Zungoli!
    U

  6. Karin Says:

    Ciao Antonio! Se eravamo in Svezia adesso ti ringraziavo per l’ultima volta che ci siamo visti (si usa così), è stato bello. Vedo che anche tu hai avuto le tue esperienze. Hai colpito in segno direi, bravo. C’è purtroppo semre chi deve rovinare l’atmosfera quando c’è o disfare il gruppo quando si è riuscito a creare uno. Si tratta naturalmente di persone di sentimenti poveri, ma la cosa che spaventa è che sono quelle le persone che riescono a spuntarla e che ottengono anche il consenso dalle persone. Ecco perchè la voglia di allontanarsi da questo modo di vivere la società aumenta sempre. A presto, Karin.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: